Compiti delle componenti scolastiche

 

Ciascuna componente concorre alla formazione di una comunità di apprendimento e alla realizzazione del comune progetto formativo.

Il Dirigente scolastico promuove la formazione, favorisce l'innovazione, dà impulso alla progettazione del P.O.F. e ne supporta la realizzazione.

I Collaboratori del Dirigente Scolastico assolvono a compiti organizzativi: sostituiscono il Dirigente in caso di assenza dello stesso; collaborano alla realizzazione dell'orario annuale delle lezioni, all'orario dei C.d.C. e degli scrutini; collaborano con il Dirigente alla preparazione delle comunicazioni e all'organizzazione delle attività collegiali; e gestionali: curano la vigilanza, la gestione delle assenze e dei ritardi; organizzano le sostituzioni dei docenti assenti; curano la modulistica inerente l'attività didattica.

I docenti individuati dal Collegio dei Docenti per svolgere Funzioni strumentali al P.T.O.F. sovrintendono a cinque distinte aree:
P.T.O.F.: predispone l'aggiornamento annuale del P.O.F. triennale ed organizza il calendario scolastico dei progetti; delle attività di sostegno e recupero; di particolari iniziative; cura l'autoanalisi e l'autovalutazione d'Istituto.
Orientamento in entrata, in uscita: organizza e coordina l'accoglienza degli studenti; cura le attività di orientamento in entrata; organizza il raccordo con le scuole medie; organizza e gestisce le giornate degli Open Day e le iniziative correlate; cura le attività relative all'orientamento in uscita; coordina le attività e i progetti rivolti agli studenti.
Area H: attiva percorsi di tutoraggio, di riorientamento e di rimotivazione allo studio per alunni in difficoltà di apprendimento; coordina l'interazione tra scuola-famiglie-equipe socio.pscico-pedagogica.
Invalsi: sovrintende all'organizzazione e alla gestione delle attività connesse all'Invalsi.
Gestione sito web: coordina e promuove l'informazione interna ed esterna sulle attività di Istituto; gestisce la manutenzione e l'aggiornamento del sito web.

Torna su
I Docenti realizzano il processo di insegnamento/apprendimento promuovendo lo sviluppo integrale di tutti e di ciascuno, sia sul piano culturale che personale, sociale e professionale. Ogni docente, sulla base delle finalità della scuola e degli obiettivi formativi e cognitivi indicati nel POF ed in sintonia con la programmazione di classe, realizza, nella propria autonomia culturale e professionale, il proprio percorso didattico. La funzione docente si esplica anche nelle attività collegiali istituzionali. Il Collegio dei docenti promuove attività di aggiornamento, nonché occasioni di incontro e di confronto tra i docenti per favorire la condivisione di obiettivi e metodi al fine di migliorare la qualità del processo educativo.

I docenti Coordinatori dei laboratori, nominati dal DS, oltre ad esercitare il controllo delle dotazioni, svolgono funzioni di aggiornamento dei materiali mancanti, elaborano nuovi piani di acquisto, coordinano e predispongono l'utilizzo didattico dei laboratori.

I Dipartimenti disciplinari hanno competenza sui seguenti temi: obiettivi generali delle singole discipline; standard minimi (in termini di contenuti e competenze) comuni a tutte le classi parallele; criteri uniformi di valutazione; prove di ingresso per la valutazione della situazione iniziale degli allievi; prove di valutazione; proposte di acquisti di sussidi didattici; proposte per attività di aggiornamento; proposte per attività didattiche non curricolari attinenti l'area disciplinare propria; attività e strumenti di documentazione; proposte per le adozioni dei libri di testo.

Istituito dalla l.107/15, il Comitato Scientifico per l'Alternanza scuola-lavoro riveste un ruolo fondamentale per l’apertura della scuola all’esterno. La costituzione del CS può contribuire a migliorare la dimensione organizzativa della scuola, collegando l’autonomia scolastica al più vasto sistema delle autonomie territoriali e alla capacità di auto-organizzazione della scuola, per rispondere meglio alle sfide dell’innovazione. Il CS svolge un ruolo di raccordo sinergico tra gli obiettivi educativi della scuola, le innovazioni della ricerca scientifica e tecnologica, le esigenze del territorio e i fabbisogni professionali espressi dal mondo produttivo.

La Commissione elettorale viene costituita in occasione delle elezioni dei rappresentanti dei Docenti, del personale ATA, dei genitori  e degli studenti in seno al Consiglio di Istituto. La sua composizione e i suoi compiti sono definiti  dall’art.24 e seguenti dell’Ordinanza Ministeriale 15 luglio 1991 n.215  ''Elezione degli organi collegiali a livello di circolo-istituto''.

Il  Direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA)  e gli Assistenti amministrativi assolvono alle funzioni amministrative e contabili. In pa rticolare, il DSGA sovrintende ai servizi amministrativo-contabili e ne cura l'organizzazione. Ha responsabilità diretta nella definizione ed esecuzione degli atti amministrativo-contabili, di ragioneria e di economato, anche con rilevanza esterna.
►Direttiva di massima sui SGA a.s.2017-18 (Prot.n.0002654)

Gli Assistenti tecnici per i laboratori svolgono attività di supporto ai docenti e agli alunni, si occupano della gestione tecnica e garantiscono efficienza e funzionalità dei laboratori anche nella preparazione dei materiali e degli strumenti per le esperienze didattiche e nell'assistenza durante le stesse. Garantiscono inoltre il riordino e la conservazione del materiale e delle attrezzature.

I Collaboratori scolastici assolvono funzioni operative e di sorveglianza connesse all'attività scolastica.

Torna su

 

Seguici su Facebook

Statistiche

Contatore siti

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

Albo on line

albo on line

 

Scansiona il QR Code

icona qr code

Go to top